A new year… about food!

07 Gennaio 2022

Oggi vi raccontiamo come sta il mondo del Food&Beverage, dov’è e dove sta andando. In altre parole, vi aggiorniamo sulle risposte più quotate alla domanda: “quali sono i Food Trend previsti per il 2022?”

Come ogni anno, gli esperti dell’azienda americana Whole Foods Market (della quale fanno parte una cinquantina di imprenditori, foragers e professionisti del settore) hanno delineato tendenze e mode enogastronomiche per il prossimo anno.

Cosa ci aspetta dal 2022… about food?

La prima parola chiave che ritroviamo anche nell’anno nuovo è sostenibilità: sinonimo di responsabilità nella ricerca e lavorazione delle materie prime, rapporto etico e di collaborazione con i produttori, valorizzazione del territorio e delle realtà locali.

Ma anche un approccio sempre più diretto nella coltivazione urbana di erbe e ortaggi: individuare uno spazio (anche indoor) allestito a giardino, coltivato utilizzando tecniche di coltura idroponica e acquaponica, sarà la scelta vincente di ristoratori e imprenditori che scelgono non solo di diminuire il proprio impatto sull’ambiente, ma anche di garantire ai propri clienti una materia prima da filiera 100% controllata.

Sostenibilità e responsabilità su tutti i fronti. I consumatori, nel nuovo anno, sceglieranno un’alimentazione che offra benessere psicofisico, perché come conferma Sonya Gafsi Oblisk, Responsabile Marketing per Whole Foods Market, <<l’anno scorso, abbiamo vissuto importanti cambiamenti nelle abitudini di acquisto alimentare, dovute al maggior tempo speso tra le mura domestiche. Mentre la food industry si sta lentamente adattando alla nuova normalità, ci aspettiamo che i consumatori diano priorità a cibi e bevande in grado di offrire un valore aggiunto, prodotti che supportino il senso di benessere.>>

Verso questa direzione, anche gli ingredienti must, i protagonisti del 2022: ibisco, agrumi come lo yuzu, spezie come curcuma e moringa, funghi, cereali. Materie prime naturalmente ricche di fibre, vitamine e sali minerali. Nei menù di quest’anno, piatti che non sono solo buoni, ma che fanno anche bene.

Novità anche nel mondo beverage, con abitudini di consumo che si stanno facendo largo soprattutto tra i giovani. Bevande frizzanti ma funzionali, tra le quali soda con probiotici, toniche con botaniche particolari e naturali, e così via. E ancora la rivincita delle bevande analcoliche con un’offerta sempre più ampia di mocktail, vini e birre alcohol free scelti anche per il momento aperitivo.

Nella sezione alcolica, ampio spazio ad aziende produttrici che hanno scelto di lavorare responsabilmente, riducendo il proprio impatto e le emissioni di gas serra in fase di produzione. Storytelling al potere!

Ma che la tematica green fosse sempre più importante nel nostro settore lo sapevamo già: vi basta vedere quante “stelle verdi” sono state assegnate dalla Guida Michelin 2022, e quanti pizzaioli sono stati premiati con la novità del “forno verde” dalla guida 50Top Pizza.

Un’industria – quella Food&Beverage – che secondo le previsioni di Whole Foods Market sarà sempre più attenta al consumatore e ai suoi bisogni.

E voi, vi farete trovare pronti al cambiamento?

CONTACT

Scopri tutto quello che possiamo fare insieme
Aromi. A marketing agency with a collaborative approach