Formazione professionale per pizzaioli grazie a AENP

25 Maggio 2022

Prosegue la nostra collaborazione con Associazione Eccellenza Nella Pizza, che punta a promuovere una pizza di qualità realizzata con ingredienti made in Italy, nel rispetto del produttore e del cliente finale.

Insieme all’Associazione, abbiamo definito un piano di formazione per gli associati e per tutti i pizzaioli professionisti che vorranno prendere parte ai corsi. Il primo appuntamento si è svolto questo Lunedì 23 maggio e ha visto protagonista lo chef Alberto Basso del ristorante Trequarti in provincia di Vicenza.

Alberto, membro del board JRE e titolare di un ristorante premiato sulle più importanti guide nazionali del settore food, ha guidato i corsisti alla scoperta di tecniche di cucina in grado di semplificare l’organizzazione della linea in pizzeria e di supportare i pizzaioli nel controllo del food cost, senza per questo rinunciare all’estrema qualità della materia prima.

I corsi di AENP proseguiranno il 20 giugno con un appuntamento più tecnico, dedicato all’evoluzione degli impasti. Il corso sarà guidato da Alessandro Scuderi, maestro pizzaiolo con un grandissimo seguito sui social e altrettanto successo di pubblico nel suo locale a Nizza Monferrato. Scuderi mostrerà ai corsisti la sua personale evoluzione della pizza, che passa anche attraverso impasti “low-carb”.

Terzo appuntamento il giorno 11 Luglio, quando a salire in cattedra saranno gli ingredienti stessi e il loro perfetto abbinamento. La voce narrante sarà quella di Bernardo Pasquali, gastronomo e giornalista con una lunga esperienza come selezionatore di eccellenze gastronomiche. Perché scegliere una materia prima eccellente non basta, occorre conoscere le caratteristiche organolettiche di un prodotto, come si modifica in cottura, come può essere abbinato con altri ingredienti…

Per rimanere aggiornati su tutti gli appuntamenti, potete seguire l’account Instagram di AENP.

CONTACT

Scopri tutto quello che possiamo fare insieme
Aromi. A marketing agency with a collaborative approach